anelletti-forno

Anelletti al Forno

Gli anelletti al forno sono un classico primo piatto tipico della tradizione siciliana e dei pranzi domenicali in Sicilia. La ricetta, particolarmente diffusa in provincia di Palermo, prende il nome dal formato di pasta utilizzato per la sua preparazione: la pasta a forma di anello.

TEMPO140 Minuti
DIFFICOLTA’
DOSI6 Persone

Ingredienti Anelletti al Forno

  • Anelli Siciliani 350 g
  • Maiale macinato 200 g
  • Piselli surgelati 200 g
  • Vino rosso 125 g
  • Pangrattato 40 g
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Sale fino q.b.
  • Cipolle rosse 80 g
  • Manzo macinato 200 g
  • Concentrato di pomodoro 150 g
  • Primosale 100 g
  • Caciocavallo grattugiato 80 g
  • Zucchero a velo q.b.
Procedura Anelletti al Forno

Per preparare gli anelletti al forno cominciare mondando e tritando la cipolla rossa e stufarla in un tegame con dell’olio, per 2-3 minuti, a fuoco dolce.

Unire poi le carni: quella di manzo e poi quella di maiale; granarle man a mano con un cucchiaio di legno, lasciando rosolare per una decina di minuti.

Trascorso il tempo sfumare con il vino rosso e dopo un paio di minuti, il tempo necessario affinché l’alcol evapori completamente, versare anche il concentrato di pomodoro e abbassare la fiamma.

Stemperare accuratamente e poi versare l’acqua. Dare ancora una mescolata e poi proseguire la cottura per altri 30 minuti, tenendo la fiamma bassa e mescolando di tanto in tanto.

Successivamente unire anche i piselli e cuocere per altri 20 minuti, perciò aggiungere poca acqua al bisogno, e mescolare di tanto in tanto finché il sugo non sarà ben ristretto; aggiungere infine un pizzico di sale e una macinata di pepe a piacere.

Mentre il sugo cuoce, mettere sul fuoco una pentola con acqua da portare a bollore e salare: servirà per la cottura degli anelletti. Occuparsi della teglia: ungerla con un po’ d’olio distribuendolo accuratamente lungo tutta la superficie di una pirofila da 30×20. Spolverizzare con il pangrattato e agitare la pirofila in modo da far aderire per bene le briciole. 

Passare poi ai formaggi, grattugiare il caciocavallo e tagliare a cubetti il primo sale.

Tenere il tutto da parte e occuparsi della pasta: cuocere gli anelletti nell’acqua bollente scolandoli a 2-3 minuti dalla fine della cottura.

Tuffarli direttamente nel tegame con il sugo oramai pronto: prima però assicurarsi che sia giusto di sale, nel caso aggiungerne ancora un pizzico.

A questo punto mescolare e poi aggiungere il caciocavallo grattugiato tenendone da parte qualche cucchiaiata per la superficie, poi il primo sale a cubetti ed un pizzico di pepe nero. Mescolare ancora e cominciare a riempire la teglia con l’aiuto di un mestolo.

Livellare la superficie in modo da distribuire equamente il tutto e spolverizzare con il restante caciocavallo e poi il pangrattato. Infine cuocere in forno preriscaldato in modalità statica a 180° per circa 40 minuti. Prima di sformarli attendere 5 minuti, in questo modo gli anelletti al forno resteranno perfettamente in forma al momento di servirli!

Classificazione: 1 su 5.

Commenta

Blog at WordPress.com.