caponata-melanzane

Caponata di Melanzane

La cucina siciliana affonda le proprie radici nella tradizione povera, basata su ingredienti tipici come le melanzane, protagoniste indiscusse della caponata: un ghiotto contorno che richiama i profumi, colori e sapori di una terra splendida. 

TEMPO80 Minuti
DIFFICOLTA’
DOSI6 Persone

Ingredienti Caponata di Melanzane

  • Melanzane 1 kg
  • Cipolle bianche 250 g
  • Olive verdi in salamoia 200 g
  • Pinoli 50 g
  • Aceto di vino bianco 60 g
  • Concentrato di pomodoro 40 g
  • Sedano 400 g
  • Pomodori ramati 200 g
  • Capperi sotto sale 50 g
  • Zucchero 60 g.
  • Basilico q.b.
  • Sale fino q.b.
Procedura Caponata di Melanzane

Per realizzare la caponata mondare la cipolla e affettarla finemente. Spuntare il sedano e tagliarlo a rondelle. Dividere a metà le olive verdi ed eliminare il nocciolo interno.

Lavare e asciugare le melanzane, spuntarle e poi tagliarle a pezzetti di circa 2,5 cm. Fare lo stesso con i pomodori. Scaldare una padella e tostare i pinoli per pochi minuti finché non saranno dorati. Riprendere le melanzane: porre l’olio di oliva in un tegame dal bordo alto e scaldarlo, versare poche melanzane per volta e friggerle per qualche minuto. Una volta che saranno dorate, scolare con la schiumarola e adagiarle su un vassoio rivestito con carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

In un tegame ampio versare un generoso giro di olio di oliva, scaldarlo e poi versare la cipolla. Soffriggere per bene finché la cipolla non sarà appassita, quindi aggiungere il sedano; lasciare rosolare bene e poi unire i capperi, le olive, i pinoli tostati e i pomodori.

Fare rosolare qualche istante, poi coprire con il coperchio e cuocere a fiamma dolce per 15-20 minuti. Preparare la salsa agrodolce: in un bricchetto versare l’aceto, il concentrato di pomodoro e lo zucchero.

Mescolare per bene con un cucchiaino e, una volta trascorsi i 15-20 minuti di cottura, salare e versare la salsa nel tegame. Mescolare, alzate la fiamma fino a quando non sarà evaporato il sentore di aceto. Spegnere la fiamma, aggiungere le melanzane fritte e profumare con abbondante basilico. Trasferire la caponata in una pirofila e riporre in frigo poiché la particolarità della caponata è che va servita fredda oppure a temperatura ambiente: il giorno dopo sarà ancora più buona!

Classificazione: 1 su 5.

Commenta

Blog at WordPress.com.